Bioenzym® 3G

Riduce Rischi E Disturbi Infiammatori
Composto Antinfiammatorio Per La Difesa Immunologica Cellulare

Bioenzym 3G è un nuovo composto derivante dalla combinazione di sostanze biologiche naturali che svolgono azione antinfiammatoria non steroidea, da utilizzarsi prevalentemente per trattamenti che richiedono l’uso di antinfiammatori costituiti da enzimi di massimo livello.

Effetto terapeutico prolungato. Stimola le difese immunologiche cellulari.

  • Assenza di effetti collaterali.
  • Nessuna interazione con altri medicinali.
  • Sicurezza.
  • Massima sicurezza ed efficacia terapeutica.
  • Facilità di dosaggio.
  • Disponibile per assunzione orale, per garantire la massima efficacia del trattamento.
  • Trattamento antinfiammatorio all’avanguardia. Stimola e rinforza il sistema immunitario.

Quali sono le condizioni per cui è consigliato il trattamento con Bioenzym?
          *Tutti i processi infiammatori
          *Indebolimento del sistema immunitario
          *Disturbi virali acuti e cronici
          *Iperplasia benigna della prostata
          *Tutti i processi ossidativi

Cosa ci si può aspettare dal trattamento e quali vantaggi si ottengono?
Poiché la maggior parte delle patologie generano processi ossidanti e infiammatori, Bioenzym, in virtù della sua azione antiossidante e antinfiammatoria, è una risorsa medica ad alto valore terapeutico.

L’impiego di Bioenzym produce risultati positivi evidenti nel trattamento della seguente sintomatologia:
          *Riduzione dei processi infiammatori
          *Diminuzione delle infezioni di carattere virale
          *Riduzione lenta ma regolare dell’iperplasia della prostata
          *Ripristino dei valori antiossidanti
          *Miglioramento continuo dello stato generale di salute.

Qual è la composizione di Bioenzym?
Bioenzym ha una formula interamente naturale che comprende vitamine, flavoni e isoflavoni ad alto valore antinfiammatorio e antiossidanti endogeni.

Ogni cellula e ogni tessuto svolge una propria attività, il che comporta continui cambiamenti nello stato biochimico. Alla base di questo andamento ci sono gli enzimi, che hanno la capacità di catalizzare, agevolare e accelerare alcuni processi sintetici e analitici. Sono gli stessi geni a regolare la produzione di enzimi, quindi, si può dire che i geni e gli enzimi sono le unità fondamentali della vita.

Riassumendo, la vita è una catena di processi enzimatici basati su substrati che possono essere costituiti da materiali di vario tipo, da quelli più semplici, come l'acqua (H2O) e l'anidride carbonica (CO2), che sono presenti nelle piante e formano i carboidrati, fino a quelli molto complessi.

Senza gli enzimi, non esisterebbe la vita così come la conosciamo. Proprio come la biocatalisi, che regola il ritmocon cui si verificano i processi fisiologici, gli enzimi svolgono delle funzioni decisive in rapporto alla salute e alle malattie. Come tale, in un sistema sano, tutti i processi fisiologici hanno luogo in maniera ordinata e l'omeostasi viene preservata. Nel caso di stati patologici, l'omeostasi è profondamente alterata. Ad esempio, è noto che i gravi danni tissutali derivanti dalla cirrosi epatica possono deteriorare la proprietà che le cellule hanno di produrre enzimi che catalizzino i processi metabolici chiave, come la sintesi dell'urea. L'incapacità delle cellule di convertire l'ammoniaca (tossica) in urea (non tossica) causa un aumento di ammoniaca nel sangue fino a livelli tossici e, in seguito, porta al coma epatico. Altri esempi delle catastrofiche conseguenze fisiologiche derivanti dal deterioramento dell'attività enzimatica, persino nel caso si tratti di un singolo enzima, vengono offerti da tutta una serie di rare malattie genetiche, spesso debilitanti e persino fatali.

A seguito di gravi danni tissutali (ad esempio, un infarto polmonare o miocardico, schiacciamento di un arto, ecc.) o di una moltiplicazione incontrollata di cellule (ad esempio, delle cellule di un carcinoma prostatico), gli enzimi intrinseci a specifici tessuti passano nel circolo ematico. Di conseguenza, il rilevamento di questi enzimi intracellulari nel circolo ematico fornisce informazioni preziose ai fini diagnostici o prognostici.

Bioenzym 3G costituisce una nuova combinazione di tessuti embrionali, enzimi e sostanze attive che, in aggiunta alle vitamine e agli oligoelementi, contengono anche genisteina, licopina, epigallocatechina gallato, lapacho e altri componenti derivanti esclusivamente da sostanze naturali. Uno speciale processo di fabbricazione assicura che i diversi principi attivi presenti nelle compresse enterico-rivestite non perdano la loro efficacia e non reagiscano tra loro. I diversi principi attivi sono contenuti in vari involucri a rilascio graduale e vengono rilasciati in tempi diversi man mano che attraversano l'apparato gastrointestinale. Ciò favorisce l'assorbimento dei vari principi attivi nel circolo ematico ed esalta la loro biodisponibilità.

© 2018 Biocell Ultravital. Privacy
Like Us on Facebook Follow Us on Twitter